Mettersi al sicuro dalle intercettazioni

Per chi ha una attività o una azienda, in particolare in un settore tecnologico o finanziario; sempre più spesso si leggono notizie di intercettazioni ambientali per ottenere informazioni riservate. Per chi si vuole proteggere, da malintenzionati che installano delle microspie o degli apparecchi di sorveglianza, ci si può affidare a degli investigatori privati o a delle aziende che si occupano di bonifiche ambientali.

Ormai, è prassi normale per molte aziende, chiedere a persone di dubbia stima se è possibile intercettare o installare delle microspie all’interno degli uffici di concorrenti. Questo tipo di attività, che vi ricordiamo non è legale, può far conoscere ai nostri concorrenti alcune delle nostre nuove scoperte.

Per nostra esperienza, le aziende che si occupano di bonifiche aziendali, spesso sono in grado di offrire un miglior risultato. Grazie a una maggiore esperienza nel settore, e a un continuo aggiornamento delle attrezzature utilizzate, sono in grado di offrire un servizio qualitativo sicuramente migliore.

Quando ci si appresta a contattare una di queste aziende, è sempre meglio seguire questa procedura; per evitare successivi problemi.

– Chiamare l’azienda da una cabina telefonica pubblica distante dal luogo che si pensa essere sotto controllo. In alternativa, si può anche utilizzare un telefono cellulare, ma solo nel caso sia intestato a una persona al di fuori dalla nostra famiglia e sfera lavorativa. Spesso, chi mette sotto controllo una azienda, è in grado di mettere sotto controllo anche parte del personale che vi lavora all’interno. In questo modo, si può avere un maggior numero di informazioni in minor tempo.

– Chiediamo all’azienda a cui stiamo chiedendo una bonifica la possibilità di firmare un contratto di riservatezza. Dopo tutto, esiste la possibilità che i tecnici incaricati della bonifica vengano in contatto con informazioni importanti. In questo modo, ci assicuriamo che ogni informazione rimarrà al sicuro.

– Informiamoci delle generalità del consulente o del tecnico che si recherà nella nostra azienda o ufficio per la bonifica.

Seguendo questi semplici e facili consigli, possiamo essere sicuri di ottenere la massima discrezione e professionalità durante tutta l’operazione di bonifica da microspie.
Al termine dell’operazione, è bene chiedere anche la possibilità di una serie di successivi controlli. In questo modo, avremo la certezza di non essere sotto sorveglianza anche in futuro.

Avere la certezza di non essere sorvegliati o intercettati, da una azienda rivale o da qualche persona male intenzionate; ci permette di lavorare in totale sicurezza. Avere il controllo totale, delle informazioni che escono su specifici progetti o scoperte aziendali, è sicuramente un fattore che può portare al successo un’azienda.
 

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.